Cerca di uscire dal cimitero e muore

CONSELICE-SPAZZATE SASSATELLI-IMOLA
Era rimasta chiusa dentro al cimitero di Conselice. Poi, forse presa dal panico, ha cercato di uscire scavalcando il cancello d’ingresso, alto più di tre metri. Ha cercato di aiutarsi con una scala di quelle usate per raggiungere le file di loculi più alti, ma ha perso l’equilibrio ed è caduta sbattendo la testa.

E’ morta così Maria Pasquali, 86 anni residente nella frazione imolese di Spazzate Sassatelli. La tragedia si è verificata nella serata di martedì 10 novembre, ma il corpo senza vita dell’anziana è stato trovato solo la mattina seguente.

La dinamica è stata ricostruita dai carabinieri di Conselice e dagli agenti della polizia municipale della Bassa Romagna. A quanto pare, l’86enne, che era andata al camposanto a trovare i propri cari da sola in macchina, non si sarebbe accorta che vicino al cancello c’era il pulsante “apriporta”, perfettamente funzionante.

L’ingresso del cimitero di Conselice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *