Cipolla…Mi, magliette per comprare arredi

MEDICINA
Continua con successo l’iniziativa comunale legata alle simpatiche magliette “Cipolla… Mi”, vendute in occasione della festa della “Medicipolla”. Quest’anno, la cipolla disegnata dall’impiegata comunale Jessica Torri era dedicata alle Olimpiadi 2016 che si terranno in Brasile.

La vendita delle magliette e delle infradito griffate “Cipolla… Mi”, novità 2016, ha fruttato poco meno di 2.500 euro che saranno interamente utilizzati per l’acquisto di arredi urbani dedicati alla vita all’aria aperta, al tempo libero e allo sport.

Fino a ora il ricavato di questa iniziativa, nata dalla volontà dell’assessore Mauro Balestrazzi e dall’impegno di tanti dipendenti comunali, ha portato negli anni risultati eccellenti dovuti in primo luogo alla disponibilità dei cittadini di contribuire.

Nel 2011 il contributo è servito per la sistemazione dell’impianto elettrico della chiesa del Carmine, nel 2012 fu devoluto al Comune di Pieve di Cento colpito dal terremoto per il recupero del teatro (nello stesso anno furono confezionate magliette ad hoc per l’inaugurazione del polo culturale e sociale presso la città gemella di Romilly Sur Seine, vendute in loco e donato il ricavato), nel 2013 sono stati acquistati arredi per le scuole di Medicina, nel 2014 sono servite per comprare 50 brandine per il riposino dei bimbi della scuola materna Calza e, infine, nel 2015 per acquistare tre defibrillatori destinati alle società sportive della città.

Lo staff al banchetto per la vendita di magliette e infradito “Cipolla…Mi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *