Cittadinanza onoraria al Genio

OZZANO EMILIA
Nella campagna compresa tra la ferrovia e gli Stradelli guelfi, nel 1915 venne costruito un aeroscalo per dirigibili. Oggi, in via Marconi 14, c’è la caserma intitolata alla Medaglia d’argento al valor militare Pasquale Gamberini, dal 2002 sede del Battaglione genio ferrovieri, che sabato 7 novembre, in occasione delle celebrazioni per la Giornata delle forze armate, riceverà la cittadinanza onoraria.
La cerimonia si terrà alle ore 11.30, nella sala del Consiglio comunale. Nella stessa mattinata, Ozzano ricorda anche i Caduti di tutte le guerre. Il programma prevede (ore 10) il raduno in piazza Allende, con esibizione della banda di Ozzano, diretta dal maestro Marco Dall’Aglio; (ore 10.15) corteo verso il municipio con la partecipazione della banda, di una rappresentanza delle forze armate (Genio ferrovieri, Gruppo alpini, comando carabinieri, Associazione nazionale carabinieri, Protezione civile) e dei cittadini; (ore 10.30) nel piazzale antistante il municipio, si terrà il picchetto del battaglione Genio ferrovieri in onore ai Caduti, alla presenza di una delegazione degli alunni della scuola media Panzacchi e del sindaco Luca Lelli. Inoltre, presso la sala Claterna, in piazza Allende 18, sarà possibile visitare la mostra dal titolo “Memorie ed insegnamenti degli artisti in conseguenza della Grande guerra”, a cura dell’associazione Per le arti figurative. Orario di visita: ore 9-12.30 e ore 16-22.30.

La caserma Gamberini a Ozzano Emilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *