Cna, caccia al tesoro nelle vetrine

IMOLA
Cambia formula il gioco estivo proposto da Cna Imola in collaborazione con le attività commerciali del centro storico. Dopo dieci edizioni, quest’anno Vetrinissima si trasforma in una caccia al tesoro, dal titolo “Da Iomla a Imola” curiosando, alla scoperta della storia di palazzo Pighini (in via Appia), palazzo Calderini (l’ex pretura, in via Cavour), palazzo Venieri Vespignani (attuale sede universitaria, in via Garibaldi), casa dei Conti della Bordella (già sede del Cidra, in via dei Mille). Gli indizi sulla loro storia sono “nascosti” nelle vetrine dei 135 negozi che hanno aderito all’iniziativa.

Si tratta di parti di frasi che ogni giocatore dovrà annotare nella scheda di gioco (anche questa reperibile nei punti vendita) accanto al nome dell’attività commerciale. Leggendo di seguito le parole riportate sulla scheda si otterranno così informazioni e curiosità sul palazzo e su chi l’ha abitato. Per un punteggio più alto, sulla scheda andranno aggiunti i bollini che spettano per ogni acquisto dall’importo minimo di 10 euro. Entro venerdì 9 settembre le schede dovranno essere consegnate alla Cna Imola, in via Pola 3, oppure a uno dei commercianti aderenti. Il primo premio (un tablet) e il secondo premio (uno smartphone) andranno ai primi due giocatori che avranno totalizzato più punti. Il terzo premio (una bicicletta) sarà assegnato con sorteggio tra i giocatori che avranno riconsegnato la scheda con almeno 10 elementi storico-culturali indovinati.

Tutti i premiati riceveranno inoltre un pass per visitare i musei di Imola. La premiazione avverrà sabato 17 settembre in piazza Matteotti (ore 20), in occasione della Sfujareia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *