Colombia vista da un operatore di pace

IMOLA
La Colombia vista da Guido Cenni, imolese, operatore di pace a difesa dei diritti degli “ultimi della terra” stretti nella morsa tra Narcos e multinazionali, in un contesto in cui corruzione e impunità costituiscono gli ingredienti del vivere quotidiano. Cenni interverrà all’iniziativa “Diritti umani. Colombia: specchio di un mondo che brucia”, inserita all’interno del progetto “Nessuno rimanga indietro” promosso dal centro servizi di volontariato di Bologna Volabo. L’appuntamento è per domenica 15 dicembre, alle ore 19, presso il centro sociale La Stalla, in via Serraglio 20/b.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *