Concertone di Radio Bruno, l’autodromo di Imola si candida

IMOLA-BOLOGNA
L’autodromo di Imola ancora una volta in prima linea per la musica. Questa volta il circuito imolese ha comunicato la propria disponibilità ad ospitare il concerto estivo “Radio Bruno Estate”, previsto per il 4 settembre. L’evento musicale organizzato dall’emittente radiofonica emiliana, che ogni anno ospita molti artisti italiani, avrebbe dovuto svolgersi in piazza Maggiore a Bologna, ma alcuni uffici del Comune hanno negato frettolosamente qualche giorno fa l’autorizzazione. Si è subito alzato “un polverone” di polemiche, che hanno provocato anche l’imbarazzo dell’Amministrazione felsinea, la quale ha subito precisato di essere disposta ad ospitare il grande palco in piazza a patto di ricevere l’ok dalla Sovrintendenza.

I tempi stringono, però, di conseguenza l’emittente radiofonica si è mossa per cercare eventuali altre location, ed è a questo punto che Pier Giovanni Ricci, direttore dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari, ha proposto a Gianni Prandi, presidente di Radio Bruno, di fare l’evento sul Santerno, visto il successo del concerto dello scorso anno degli Ac/Dc che ha portato a Imola a ben 90mila persone. Il 4 settembre in in calendario c’è già una gara sportiva, il Campionato italiano velocità, ma per Ricci non sarebbe un problema ospitare anche il Radio Bruno Estate.

Difficile che Bologna si lasci scappare il concertone gratuito di fine estate, ma la proposta formale di Imola, un’idea che girava da qualche giorno, fa sognare almeno un po’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *