Confermata la mini-Imu

CIRCONDARIO
Nonostante le proteste dei sindaci la mini-Imu è stata confermata. Salvo sorprese tra Santo Stefano e Capodano, come un eventuale decreto correttivo chiesto a gran voce dall’Anci, i cittadini interessati dovranno saldarla entro il 24 gennaio. I cittadini che abitano in uno di quei Comuni che, come permetteva la norma, hanno aumentato l’aliquota rispetto al valore base, dovranno versare il 40 per cento della differenza dell’incremento tramite F24. Nel nostro circondario sono interessati i residenti a Castel San Pietro, Medicina, Mordano e Dozza.
Tanto per capirci, a Castello e a Medicina, dove l’Imu sulla prima casa è stata alzata al 5 per mille rispetto al valore base del 4 per mille, i cittadini dovranno pagare una cifra pari al 40 per cento della differenza tra 4 e 5 per mille. La stessa cosa vale per i mordanesi dove, però, l’Imu è solo al 4,6 per mille e Dozza che ce l’ha al 4,5 per mille. Quanto detto per la prima casa, cioè la mini-Imu, vale anche per i possessori di terreni agricoli gestiti direttamente da coltivatori diretti e per le abitazioni rurali dei territori non classificati come montani. Nel nostro circondario interessa coloro che abitano a Medicina, che ha ritoccato il valore dei terreni dal 7,6 all’8,6 per mille e quello delle abitazioni rurali al 9,6 per mille.
Anche Ozzano Emilia si trova nella situazione dei «vicini» del circondario imolese. L’Imu prima casa è stata alzata al 5 per mille e quella su terreni e abitazioni rurali all’8,6 e al 9,6 per mille.
Considerando che la selva delle aliquote è quanto mai articolata, il consiglio è di dare un’occhiata al sito web www.nuovocircondarioimolese.it nella sezione Tributi on-line e cliccare sullo stemma del proprio Comune per trovare le specifiche. Chiaramente per Dozza (che non è ancora entrata ufficialmente nella gestione associata), così come per Ozzano (che non fa parte del Circondario) occorre andare sui siti web dei due Comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *