Da Bach a Bartok, musica a palazzo Monsignani

IMOLA
Mescolare linguaggi e repertori musicali differenti, dalla musica da camera al jazz passando per la musica etnica. E’ il Festival internazionale da Bach a Bartok, che ritorna anche quest’anno, per la sua ventottesima edizione, sotto la direzione artistica del maestro Giorgio Zagnoni, docente e concertista. I concerti si terranno tutti nel cortile di palazzo Monsignani, in via Emilia 69, un mini-calendario di cinque concerti, tutti alle 21.30, dal 15 luglio al 1 agosto. Si inizierà con un recital lirico, venerdì 15 luglio, che vedrà esibirsi il soprano Namilo Kishi, il mezzo soprano Maria Vittoria Paba, il tenore Alessandro Fantoni e il baritono Maurizio Leoni, accompagnati al pianoforte da Paola Dal Verme. Il programma ripercorrerà la storia dell’opera lirica italiana, con le arie più celebri da “Il Trovatore”, la “Boheme”, “Il Barbiere di Siviglia”. Si proseguirà domenica 17 luglio con l’Omar Zoboli & Ensemble Falcone: Zoboli, all’oboe barocco, accompagnato dal sestetto d’archi e dal clavicembalo, porterà alla scoperta del grande barocco europeo, con musiche di Vivaldi, Galuppi, Corelli e Telemann. Giovedì 21 luglio protagonisti saranno i Solisti della Filarmonica del teatro comunale di Bologna, con lo stesso Giorgio Zagnoni al flauto, un concerto che sarà la prova generale della tournée giapponese prevista per il prossimo autunno in occasione del 150° anno di rapporti diplomatici tra Italia e Giappone. Il repertorio sarà tutto incentrato su Vivaldi. La settimana successiva, il 28 luglio, si esibirà il Royal Concertgebouw Trio, piccola formazione (violino, pianoforte e clarinetto) dell’ensemble cameristico della prestigiosa orchestra di Amsterdam. Il festival si concluderà lunedì 1 agosto con una formazione di musicisti imolesi: suonerà infatti il Claudio Zappi Quartet con il progetto “Secondo – dal liscio all’etno jazz. Evoluzione della musica di Secondo Casadei”. La formazione vedrà, oltre allo stesso Zappi ai sassofoni e clarinetto, Alessandro Petrillo alla chitarra, Milko Merloni al contrabbasso e Gianluca Nanni alla batteria, assieme alle voci recitanti degli attori Lucia Ricalzone e Giorgio Barlotti.

I Solisti della Filarmonica del teatro comunale di Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *