DA BARACCA A FERRARI, IL CENTENARIO DEL CAVALLINO RAMPANTE

IMOLA – «Il cavallino rampante da Francesco Baracca ad Enzo Ferrari», iniziativa con Mauro Antonellini, del comitato scientifico del Museo Francesco Baracca di Lugo, Bruno Brusa, presidente del Crame, Gilberto Negrini, studioso di motorismo storico. Nel 2017 ricorre il centenario dell’adozione del simbolo del cavallino rampante da parte dell’«asso degli assi» Francesco Baracca, aviatore lughese ed eroe della Grande guerra. I genitori di Baracca affidarono poi a Enzo Ferrari, vincitore nel 1923 del primo circuito del Savio, questo simbolo carico di gloria con cui fregiare la nuova scuderia di automobili sportive. Ferrari portò il cavallino nel mondo e lo rese un simbolo universalmente riconosciuto dell’eccellenza italiana nell’alta tecnologia e nello sport.

Ore 20.30, in biblioteca, via Emilia 80

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *