E’ senza biglietto e fa tardare il treno

IMOLA
E’ stato sorpreso sul treno senza biglietto e, rifiutandosi di fornire le proprie generalità al capotreno, ha fatto accumulare al convoglio venti minuti di ritardo. E’ successo alla stazione di Imola nella serata di lunedì scorso. Verso le 20.40 è arrivata una chiamata al 112 perché un treno partito da Bologna e diretto a Rimini era fermo alla stazione ferroviaria imolese. Dopo aver sorpreso un giovane straniero senza titolo di viaggio, il capotreno era in difficoltà a identificarlo.

Giunti sul posto, i carabinieri hanno invitato il giovane a scendere per consentire al treno di ripartire senza accumulare ulteriore ritardo. Alla richiesta dei militari di fornire un documento di riconoscimento, il giovane rispondeva di non averne e per tentare di evitare il controllo forniva delle generalità che dagli accertamenti sono risultate essere false. Soltanto in seguito ha ammesso la verità: aveva mentito per evitare la sanzione amministrativa perché non aveva acquistato il biglietto, ma aveva un regolare permesso di soggiorno. In questo modo i militari l’hanno identificato. Si tratta di un 21enne, nato in Costa d’Avorio e residente a Parma, incensurato. E’ stato quindi denunciato per falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità.

La stazione dei treni di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *