Epilogo positivo per tutti i lavoratori ex Rcr Meccanica

FONTANELICE
Epilogo positivo della vicenda seguita dal Tavolo metropolitano di salvaguardia che ha coinvolto a Fontanelice i lavoratori della Rcr Meccanica in fallimento e la Effeti Srl.

L’attivazione del Tavolo era stata richiesta nel 2016 dalle organizzazioni sindacali a fronte dell’eventualità che il reiterarsi dei bandi d’asta, riguardanti i compendi immobiliari ed aziendale della Rcr Meccanica e della Az Costruzioni, in affitto alla Effeti Srl dal 2008, non permettesse a quest’ultima di effettuare gli investimenti in opere edili, macchinari e tecnologia necessari a soddisfare l’incremento delle commesse affidategli, mettendo così a rischio la permanenza a Fontanelice dell’attività. Con relative ricadute sull’occupazione e l’indotto della zona. Nel febbraio di quest’anno la Effeti srl si è aggiudicata l’asta per il capannone e nei giorni scorsi ha definitivamente concluso il trasferimento dei lavoratori in carico alla procedura fallimentare.

“L’amministrazione comunale – sottolinea il sindaco di Fontanelice Athos Ponti – ha sempre seguito la vicenda, esprimendo le preoccupazioni in merito nelle sedi opportune e sostenendo l’attivazione del Tavolo. Effetti – prosegue Ponti – rappresenta un’eccellezza e consente di mantenere sul territorio montano un’opportunità lavorativa importante e un’occasione di crescita per i tanti giovani che l’azienda riesce a formare”.

La sede di Effeti a Fontanelice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *