Ex Cognetex, preoccupazione per il silenzio

IMOLA
I segretari di Fim, Fiom e Uilm territoriali, Marzia Montebugnoli, Stefano Pedini e Giuseppe Rago, congiuntamente alle Rsu aziendali, hanno espresso “forte preoccupazione” per la situazione creatasi nello stabilimento di Imola della Sant’Andrea Novara (ex Cognetex). “Dopo la richiesta di concordato preventivo da parte della Sant’Andrea e la proposta di acquisizione dello stabilimento di Imola da parte di una cordata di imprenditori locali – dicono i tre segretari – la nostra richiesta di incontro alla Sant’Andrea Novara non ha ancora trovato risposta. Ci risulta che tra la Sant’Andrea Novara e la cordata si siano effettuati vari incontri, ma non si sia ancora giunti ad una risposta definitiva da parte di Sant’Andrea Novara. Da parte nostra – continuano i segretari di Fim, Fiom e Uilm – come organizzazioni sindacali abbiamo già incontrato i vertici della cordata e verificato la possibilità di arrivare ad un accordo sindacale a fronte di una definizione positiva della trattativa e al fine della salvaguardia dei posti di lavoro e della azienda. Purtroppo dobbiamo rilevare la latitanza della Sant’Andrea alle nostre richieste. Riteniamo importante, per il nostro territorio, che una realtà produttiva come la Cognetex possa riprendere il percorso di rilancio industriale che era stato intrapreso e poi interrotto da interessi extra territoriali. Ribadiamo che il rilancio non debba essere procrastinato nel tempo, ma che si arrivi celermente ad una conclusione positiva della trattativa. Se perdurerà il silenzio dalla Sant’Andrea e non avremo risposte positive alle nostre richieste – concludono i segretari di Fim, Fiom e Uilm – la prossima settimana indiremo una assemblea con i lavoratori dove definiremo le iniziative da intraprendere”. Notizie relative a Sant’Andrea Novara e all’ex Cognetex sono state pubblicate sul settimanale “sabato sera”, in edicola da giovedì 17 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *