Festival della chitarra alla Vassura

IMOLA
Imola sarà coinvolta assieme a Ferrara, Bologna, Modena, Carpi e Budrio dal festival “In Corde”, che si terrà dal 20 al 22 novembre e sarà dedicato per questa edizione al tema “Gioco in musica”. A Imola sarà la Nuova Scuola comunale di musica Vassura Baroncini ad ospitare gli eventi legati alla manifestazione che ha per protagonista la chitarra. Repertori musicali differenziati, ma caratterizzati dalla matrice comune del gioco e della scoperta, concorreranno a disegnare l’eclettico profilo della chitarra, dall’epoca rinascimentale fino agli scenari jazz e pop dei nostri tempi.

Nell’Auditorium della Nuova scuola di musica, in via Fratelli Bandiera 19, saranno tre gli appuntamenti che vedranno esibirsi assieme, nel pieno dello spirito che anima il Festival, allievi e insegnanti. Venerdì 20 novembre alle ore 18, in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ci sarà un concerto in due parti: “A mosca cieca” vedrà protagonista il Coro di voci bianche diretto da Valentina Domenicali, mentre “Giochiamo a dadi con Mozart” sarà un concerto interattivo condotto da Lorenzo Rubboli nel corso del quale i docenti Chiara Sintoni, Claudio Zappi e alcuni allievi della scuola si divertiranno insieme al pubblico con il gioco musicale “Musikalisches Würfelspiel” di Mozart, un metodo che consentiva di generare musica in maniera casuale utilizzando dei semplici dadi.

Domenica 22 novembre l’Auditorium accoglierà alle 11 “La ballata dei potenti con Fagiolino e Sganapino in trincea”, uno spettacolo per burattini e orchestra ispirato alle storie della prima guerra mondiale (in prima nazionale), messo in scena dalla Compagnia Burattini di Riccardo e l’Osteria del mandolino, su testo di Riccardo Pazzaglia e con musiche popolari dell’Ottocento. Alle 21 ci sarà invece il concerto di chiusura del festival, con l’esibizione di solisti e ensemble formati da docenti e allievi delle scuole di musica, Conservatori e Istituti musicali dell’Emilia Romagna.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Info: 0542/602470.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *