Frattona, virtù e fragilità di un bosco

IMOLA
Ciclo di incontri gratuiti sulla riserva naturale del Bosco della Frattona. Titolo: “I tempi dell’uomo e della natura. Virtù e fragilità di un bosco a due passi dalla città”. Tema del secondo incontro, a cura di Alessandra Lombini, coordinatrice tecnico-scientifica della Riserva naturale Bosco della Frattona: un bosco e tanti ambienti diversi. “Attraverso lo studio della flora e della vegetazione della Riserva si affronta il tema più generale della biodiversità e della bioindicazione; dal microcosmo sotterraneo dei funghi e delle radici a quello aereo delle spore, dei fiori, delle foglie e degli alberi. Tra esempi ed esperimenti il mondo vegetale come laboratorio della vita da scoprire, pieno di aspetti educativi per la vita e il rispetto dei suoi ecosistemi”. Martedì 3 novembre, ore 17.30-19.30, al centro visita della Riserva Bosco della Frattona, presso il Centro di EducAzione alla sostenibilità (Ceas), in via Pirandello 12 (ala est del complesso Sante Zennaro). Per informazioni e iscrizioni: tel. 0542/602183. Prossime date: 17 novembre, 1 dicembre. Gli incontri sono gratuiti, al termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *