Futsal Coppa: Ma Group eliminata

IMOLA
Dura solo mezza giornata la permanenza della Ma Group a Zanè per la Final Eight di Coppa Italia di serie B, i quarti di finale si rivelano letali contro i catanesi del Meta (1-5). Prima sconfitta stagionale per gli uomini di Fiorentini e Pedrini non certamente fortunati nella dinamica di una partita che lascia l’amaro in bocca.

Quintetto d’avvio rossoblu con Nicolò in porta, Vignoli in cabina di regia, Borges – Drago – Thiago Marques in movimento. Confronto equilibrato nei primi minuti di gioco, un calcio di punizione di Vignoli libera al tiro Thiago Marques che non centra la porta difesa da Pacini. Al settimo giro di lancette la Ma Group sblocca il punteggio: doppio miracoloso salvataggio catanese su De Santana, la sfera arriva allo smarcato Borges sulla sinistra che non perdona (1-0). Bidinotti prova a scuotere i suoi, attento l’estremo difensore romagnolo Nicolò. Imolesi vicino al raddoppio in un paio di circostanze con Thiago Marques e Barbieri, il risultato non cambia si va all’intervallo con il vantaggio di misura (1-0). Tre minuti nel corso della ripresa e la traversa della porta di Imola trema sulla bordata da fuori area di Buzzanga. Il match si mantiene vivo con due compagini che offrono un buon futsal per gli spettatori del Pala Zanè. Bel fraseggio a tre, Thiago Marques – Trerè – Drago con l’ex Bologna che cicca la mira. Sul fronte opposto coast to coast con tiro di Ficili altissimo. Palo di Barbieri al nono con un bel diagonale su precisa imbeccata di Vignoli, lo stesso numero tre imolese si ripete poco dopo ma non trova il varco per il fendente. Il pareggio del Meta porta la firma del migliore in maglia nero arancio, Bidinotti infila l’angolino alla destra di Nicolò da fuori area (1-1). Nicolò prodigioso di piede su Buzzanga a botta sicura, il Meta ha le ali ai piedi. Slancio di Thiago Marques sulla sinistra il tiro sfiora il sette della porta del capitano siculo Pacini che mette il mantello di Batman per deviare il siluro di De Santana al tredicesimo. La Ma Group stringe i denti con Borges e De Santana out per infortunio, Vignoli su punizione fa la barba al palo. Il raddoppio catanese è ancora di marca verdeoro con Araujo Da Silva che finalizza sottomisura una lunga pressione offensiva isolana in area rossoblu (1-2). A stretto giro di posta il tris di Finocchiaro (1-3) con la Ma Group che prova il portiere di movimento, letale nel poker a porta sguarnita con il lungo pallonetto dello stesso player siciliano (1-4). Il quinto sigillo di Ficili ad un minuto dal triplice fischio arriva quando l’amara sentenza è già scritta.

Ma Group – Meta 1-5 (1-0)
Imola: Carpino, Drago, Barbieri, Cannata, Trerè, Scala, Anderson De Santana, Borges, Gallamini, Vignoli, Thiago Marques Alcantara, Nicolò. All. Fiorentini – Pedrini.
Meta: Pacini, Bidinotti, Ficili, Viglianisi, Araujo Da Silva, Farina, Finocchiaro, Buzzanga, Dangelo, Russo. All. Bosco.
Ammoniti: Farina (Me), Bidinotti (Me), Buzzanga (Me), Vignoli (Ma), Dangelo (Me), Scala (Ma), Borges (Ma)
Gol: 7’ Borges (Ma); 11’ st Bidinotti (Me), 16’ st Da Silva (Me), 16’ st Finocchiaro (Me), 17’ st Finocchiaro (Me), 18’ st Ficili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *