Galeati si ritira per una bronchite

COURMAYEUR
Non ce l’ha fatta Gianluca Galeati a ripetere la prestazione incredibile del 2015 al Tor des Geants, la più dura tra le gare ultra-trail (corsa estrema in montagna). Il forte runner imolese, 34 anni, ha corso da protagonista per i primi 239 km sui 330 complessivi, viaggiando sempre tra il quinto e il settimo posto (su oltre 860 partecipanti).

A frenarlo nel finale è stata una bronchite, causata forse dalle basse temperature affrontate sul percorso di gara durante la notte (vince infatti chi conclude il percorso nel minor tempo possibile, correndo quasi ininterrottamente per circa 3 giorni).

La corsa è proseguita anche dopo il ritiro di Galeati con un susseguirsi di emozioni: il grande favorito Franco Collè, valdostano e amatissimo dal pubblico, è stato clamorosamente costretto al ritiro nella notte tra martedì e mercoledì mentre era saldamente al comando con un ritmo molto sostenuto, cedendo così la testa della corsa allo spagnolo Javi Dominguez. Molto avvincente nel finale il testa a testa con Oliviero Bosatelli, bergamasco già vincitore dell’edizione 2016.
Nonostante alcune modifiche al percorso rendano difficile confrontare i tempi del 2017 con quelli delle precedenti edizioni, va detto che i più forti hanno corso a un ritmo davvero forsennato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *