“Gallo” Golinelli lotta per portare Vasco a Imola nel 2018, al Modena Park c’era anche il castellano Andrea Innesto

IMOLA
Al concerto dei record di Vasco Rossi, Modena Park, c’erano sul palco anche due musicisti di casa nostra: uno è il “Gallo”, all’anagrafe Claudio Golinelli, nel quale non è difficile imbattersi passeggiando per il centro di Imola, città dove è nato e cresciuto e ancora risiede.

L’altro è il sassofonista Andrea Innesto, bolognese che da anni ormai ha scelto di vivere a Castel San Pietro con la famiglia, fra un concerto e l’altro. “Dal palco modenese non si riusciva a vedere la fine della folla che era lì per ascoltarci suonare”. Innesto suona con Vasco da ben trentadue anni, in sostituzione dello storico sax di Rudy Trevisi (tra l’altro recentemente scomparso). Ma non è l’unico grande artista con cui ha collaborato.

Tornando al “Gallo”, anche la sua è una lunga carriera. Il suo basso ha accompagnato dal vivo Gianna Nannini, Battiato, Finardi, i Tazenda e Celentano. A pochi giorni il concerto di Modena Park si è esibito al Molino Rosso, ospite dell’Imola Big Band, dove ha annunciato che sta “combattendo per convincere Vasco a tornare a Imola per un concerto, un’occasione per ricordare il ventennale del concerto del 1998 all’autodromo per l’Heineken Jammin’ Festival, l’ultimo con Massimo Riva (storico chitarrista di Vasco Rossi morto nel 1999, ndr), che Vasco ricorda sempre, ad ogni concerto, facendomi venire sempre il magone, perché era come un fratello per me…”.

Su “sabato sera del 13 luglio le interviste complete ai due rocker “nostrani”, con tante curiosità e anticipazioni.

Foto: Andrea Innesto e Claudio Golinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *