Giubileo, San Cassiano apre la porta

IMOLA
Martedì 8 dicembre, giorno in cui si è festeggiata l’Immacolata Concezione, a Roma ha avuto luogo l’apertura della porta santa della basilica di San Pietro. Ha così preso il via il Giubileo della misericordia, evento straordinario annunciato da papa Francesco il 13 marzo di quest’anno e indetto per mezzo della bolla pontificia “Misericordiae vultus” (Il volto della misericordia).

Ma alle Diocesi è stata data facoltà di aprire una o più porte sante. “La scelta che ha fatto la Diocesi di Imola – spiega don Andrea Querzè, vicario generale della Diocesi di Imola è stata quella di aprire la porta destra della cattedrale”. Porta che normalmente rimane chiusa per motivi pratici. La solenne cerimonia avrà luogo domani domenica 13 dicembre, con la processione che partirà dalla chiesa di Santa Maria in Regola per raggiungere la cattedrale di San Cassiano, ove, alle ore 17, avrà luogo l’apertura della porta santa. Rito che sarà accompagnato anche da una danza, poi la santa messa.

In occasione del Giubileo, è stato pensato anche un itinerario della misericordia, che ripropone un pellegrinaggio già svolto in passato costituito da sette chiese cittadine (San Cassiano, dell’Osservanza, dei Servi, Santa Maria in Regola, San Domenico, San Giacomo, del Carmine), ognuna di queste spiritualmente legata ad una delle sette basiliche romane dove tradizionalmente ci si reca ad ogni Giubileo.

Altre informazioni su “sabato sera” in edicola dal 10 dicembre

La cattedrale di San Cassiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *