Giunta a tre per Athos Ponti

FONTANELICE
Le norme nazionali per il contenimento delle spese degli enti locali, e il numero di abitanti del paese, gli consentono un massimo di due assessori, ma Athos Ponti, appena eletto sindaco di Fontanelice non è affatto preoccupato. Ponti è già stato primo cittadino del paesino lungo la via Montanara dal 1995 al 2004. “Ho sempre amministrato con due assessori e mi sono sempre trovato bene così” dice. Se Ponti non è nuovo del “mestiere”, per i suoi due assessori, entrambi eletti anche in Consiglio comunale, è la prima volta da amministratori. I due, però, sono persone molto conosciute in paese perché entrambi insegnano alla scuola primaria Mengoni.
Il vicesindaco è Barbara Bonfiglioli, 41 anni, da dieci residente a Fontana e molto attiva nelle iniziative parrocchiali. A lei Ponti ha assegnato le deleghe a Bilancio e tributi, Politiche ambientali e mobilità, Attività produttive, Politiche agricole e Pari opportunità. Il secondo assessore è Gabriele Amaducci, 49 anni. Ora abita a Imola, ma è nato a Fontanelice, tra l’altro praticamente nella sala del Consiglio comunale perché il padre Otello, da tutti conosciuto come Talì, all’epoca era la guardia comunale e viveva con la sua famiglia in municipio. Amaducci si occuperà degli assessorati Scuola e infanzia, Risorse umane e organizzazione, Politiche giovanili e Cultura e memoria del territorio. Così, nelle mani del primo cittadino sono rimaste Patrimonio pubblico, Urbanistica, Associazionismo e manifestazioni e Sport.
Ponti, classe 1954, lavora come montatore di attrezzature fieristiche per la ditta imolese Allestimenti e pubblicità, ma andrà in pensione a fine agosto. Nonostante sia già stato amministratore, Ponti non dà nulla per scontato. “Sono passati anni ed è tutto nuovo, per gli assessori, ma anche per me. Abbiamo preso il 78 per cento dei voti – conclude -, ma dobbiamo dimostrare di meritarcelo e lavorare bene per Fontanelice.”.

Gabriele Amaducci, Athos Ponti e Barbara Bonfiglioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *