Gomma-plastica, proclamato sciopero

ROMA
Il settore della gomma-plastica si fermerà per 8 ore a sostegno del rinnovo del contratto nazionale di lavoro. Lo sciopero si articolerà a livello territoriale (nell’imolese verrà effettuato il prossimo venerdì, 6 dicembre; Irce e Nupi le principali aziende interessate).
La vertenza si sta trascinando da 12 mesi. “La posizione assunta dalla Federazione Gomma e Plastica – lamentano Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil – è di totale chiusura rispetto alle richieste presentate. Dopo un anno di trattativa, assistiamo all’irrigidimento intransigente della controparte, che irresponsabilmente ha continuato a porre sul tavolo negoziale proposte inaccettabili e provocatorie ed un aumento salariale lontano dalle nostre aspettative”.
Pertanto, le segreterie nazionali e la delegazione trattante hanno confermato lo stato di agitazione del settore e proclamato 8 ore di sciopero articolate a livello territoriale da effettuarsi entro venerdì 6 dicembre, anche in preparazione di una eventuale manifestazione nazionale con il coinvolgimento delle rispettive confederazioni.

La Nupi e l’Irce, interessate dallo sciopero del settore gomma-plastica (Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *