Gruppi WhatsApp, a Medicina calano i crimini con la sicurezza partecipata

MEDICINA
A Medicina sono trascorsi due anni con la sicurezza partecipata e il risultato è che il numero dei furti nel comune è il più basso degli ultimi 7 anni, con un calo del 37% su base annua (2015-2016). Nello specifico sono diminuiti del 62% i furti con destrezza, del 44% i furti in abitazione, del 56% i furti su auto in sosta e del 18% i furti di autovetture.

Tutto questo grazie ai quasi 1000 cittadini che hanno dato vita ai sedici gruppi di allerta WhatsApp che presidiano tutto il territorio (il centro, la zona artigianale, la piscina, le strade e le frazioni). Prima che i gruppi nascessero le segnalazioni e le denunce erano un numero decisamente basso, mentre ora alle forze dell’ordine arrivano delle segnalazioni chiare e dettagliate anche da persone anziane che si sono sensibilizzate molto su questo argomento grazie ai numerosi incontri effettuati sul territorio.

Nella foto: il grafico con l’andamento dei furti a Medicina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *