Hera, con CiboAmico nel 2016 a Imola donati circa 1.300 pasti

IMOLA
Circa 10.500 pasti recuperati corrispondenti a più di 44.000 euro: particolarmente soddisfacenti i risultati raggiunti nel 2016 grazie a CiboAmico, attraverso una rete solidale e sostenibile a km zero sul territorio. A Imola, con questo progetto, lo scorso anno sono stati recuperati 1.330 pasti provenienti dalla mensa aziendale Hera di via Casalegno per un valore economico che ha superato i 5.000 euro. L’associazione Papa Giovanni XXIII si occupa di destinare le eccedenze alimentari recuperate presso la struttura dedicata al consumo, la Casa Famiglia di Pronta Accoglienza di S. Clemente, comunità che offre pronta accoglienza ad adulti in stato di disagio e con particolari difficoltà economiche.
Il progetto, alla sua settima edizione, ha consentito il recupero dei pasti preparati ma non consumati nelle mense aziendali del Gruppo Hera, tra cui quella di Imola, successivamente ridistribuiti attraverso enti no profit locali a favore di persone in situazione di difficoltà.
Un’esperienza realizzata con il supporto di Last Minute Market, società spin-off dell’Università di Bologna che promuove la lotta allo spreco e la sostenibilità ambientale, insieme alla collaborazione di Elior, la società incaricata della gestione delle mense di Hera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *