I ricordi della guerra in vetrina

CASTEL GUELFO
Medaglie, cappelli, posate, borracce, libri, divise e tanto altro. Si tratta di oggetti del periodo della seconda guerra mondiale che (almeno) fino al 25 aprile saranno esposti nelle vetrine della tabaccheria edicola Ricci Maccarini in piazza Dante Alighieri 16/b, in centro a Castel Guelfo. Tutti gli oggetti sono stati recuperati tra campi, case e mercatini vari da Nino e Massimo Zanella che li hanno prestati in occasione dell’anniversario del 70° della Liberazione dell’Italia. L’idea di allestire una vetrina tematica è venuta ad Alberto Ricci Maccarini, figlio dell’edicolante e tra i curatori del deposito di reperti archeologici (Antiquarium) allestito l’anno scorso in Comune. “L’obiettivo è insegnare e mostrare la storia e la guerra come unione e non divisione – racconta Ricci Maccarini -. Il desiderio sarebbe quello di poter un giorno ampliare l’Antiquarium con una sezione di storia contemporanea. Per ora la gente che passa davanti alle vetrine e comincia a snocciolare racconti e memorie. Ci vuole veramente poco per creare aggregazione…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *