I Virtuosi italiani portano Bach in San Domenico

IMOLA
Bach ai tempi di Facebook… E’ il progetto “FaceBach”, all’interno dell’Emilia Romagna Festival: un’iniziativa sperimentale che gioca con il nome del famoso social network per proporre una sincronia tra un’importante espressione della comunicazione contemporanea e la musica classica, grazie a concorsi social per l’accesso al backstage, proposte interattive e hashtag dedicati.

La prima delle quattro tappe previste per il progetto FaceBach ha luogo a Imola questa sera, giovedì 21 luglio, alle 21. A esibirsi all’interno della chiesa di San Domenico, sarà il celebre complesso de I Virtuosi Italiani guidati dal violinista Alberto Martini, per l’occasione accompagnati dalla soprano altoatesina Gemma Bertagnolli. La serata sarà l’occasione per l’ascolto del repertorio bachiano prettamente religioso: quello delle Cantate. Il primo brano proposto da I Virtuosi Italiani, una delle formazioni più attive e qualificate nel panorama musicale internazionale, è la “Sinfonia dalla Cantata Der Herr denket an uns” (BWV 196), cantata nuziale.

Segue il “Corale” dalla “Cantata Jesu bleibet meine Freude” (BWV 147), una tra le più note melodie di Bach. Conclude il trittico la “Sinfonia” dalla “Cantata Weinen, Klagenn, Sorgen, Zagen” (BWV 12). Nella seconda parte dello spettacolo verranno proposte invece alcune perle del repertorio sacro di Antonio Vivaldi, il “Laudate Pueri per soprano, archi e basso continuo” (RV 600), “In furore iustissimae irae, mottetto per soprano e archi” (RV 626) per concludere con il “Concerto in Fa Magg. per violino, archi e basso continuo” (RV 286) “Per la Solennità di San Lorenzo”.

Prima del concerto, alle 19.30, avrà luogo una visita guidata alla chiesa. Biglietti: 12 euro concerto e visita guidata (gratis sotto i 10 anni). Per partecipare alla visita guidata prenotazione telefonica obbligatoria allo 0542/25747

I Virtuosi italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *