Il Baccanale più lungo parte dall’uovo

IMOLA
Quella del 2015 sarà un’edizione speciale del Baccanale. Quest’anno ricorro-no infatti i trent’anni dalla prima edizione e con l’occasione la rassegna enogastronomica e culturale organizzata dall’assessorato alla Cultura passa da due a tre settimane: da sabato 7 novembre a sabato 28 novembre.

Nei giorni scorsi è stato deciso anche il tema: “Basta un uovo”. L’uovo in terra di Romagna è l’ingrediente fondamentale della sfoglia da cui nascono cappelletti e garganelli, lasagne e tagliatelle. “L’uovo è molto di più che un semplice ingrediente di cucina. È il simbolo della vita che rinasce e in tutte le culture è stato caricato di valori e significati straordinari. L’uovo, ovvero il mistero della semplicità. Una semplicità “sostanziosa”, che genera comples-sità” spiega Elisabetta Marchetti, assessore alla Cultura del Comune di Imola.

Il Comune a questo punto invita i ristoratori a presentare i propri menu a tema e le associazioni, gli enti, le aziende agricole e vinicole, oltre a tutti coloro che sono interessati all’argomento, a formulare proposte ispirate all’argomento che possano arricchire e qualificare l’evento. Le proposte dovranno pervenire entro il 30 giugno al Servizio attività culturali (piazza Gramsci 21) oppure attivita.culturali@comune.imola.bo.it oppure per fax al tel.0542/602348. Invece al tel. 0542/602427 e 0542/602428 è possibile chiedere chiarimenti e informazioni.

Un’immagine del Baccanale 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *