Il Comune migliora gli impianti sportivi, al Romeo Galli le pedane dei salti diventano verdi

IMOLA
L’Amministrazione comunale investe 390 mila euro per la fruibilità dei propri impianti sportivi attraverso due corposi interventi di manutenzione. L’intervento più costoso riguarda l’impianto di atletica leggera Romeo Galli, deteriorato a causa del passare del tempo e dell’utilizzo. Si tratta del rifacimento della pista in sintetico (sei corsie per 400 metri di lunghezza) e delle pedane per i salti e per il lancio del peso e del giavellotto.

Una manutenzione da circa 300 mila euro che cambierà anche il colore delle pedane dei salti in estensione, di quella del salto con l’asta e la lunetta che accoglie la pedana del salto in alto, che diventeranno verdi al posto dell’attuale azzurro, più soggetto al deterioramento da parte dei raggi solari. Resta invece rosso il colore della pista e delle pedane del lancio del giavellotto e del getto del peso. L’intervento permetterà anche di omologare nuovamente la pista di atletica leggera per la pratica sportiva agonistica oltre che per quella quotidiana.

Altri lavori al Ruggi per circa 90 mila euro nelle palestre 1 e 2 al primo piano. Si tratta del rifacimento dell’intonaco e del pavimento del corridoio che collega il corpo piscina con il corpo palazzetto, lungo il quale si trovano le due palestre.

“Questi investimenti, destinati a migliorare l’impiantistica sportiva, testimoniano l’attenzione che da sempre la nostra Amministrazione Comunale esprime verso il mondo dello sport – hanno sottolineato congiuntamente Roberto Visani, assessore ai Lavori pubblici e Davide Tronconi, assessore allo Sport -. Lo sport è un prezioso strumento di formazione giovanile, di aggregazione sociale e di promozione della salute che noi intendiamo promuovere migliorando la qualità degli spazi e valorizzando anche l’importante ruolo svolto da tutte le associazioni sportive del territorio”.

Nella foto: studenti in pista al Romeo Galli per una passata manifestazione di atletica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *