Il Comune rimette a nuovo la pista di pattinaggio in via Scania con gli introiti delle cave

CASTEL SAN PIETRO
La vecchia pista di pattinaggio che si trova nel cuore del parco urbano di via Scania vedrà presto nuova vita. L’Amministrazione comunale castellana ha infati deliberato di destinare i proventi dalle attività estrattive delle cave alla sua risistemazione.

Quello di via Scania è un piccolo ma accogliente polmone verde con alberi, cespugli, sentieri ed illuminazione, ex area condominiale centrale ai numerosi palazzi dell’area di via Scania 777 divenuta da anni un parco pubblico.

Al suo interno si trova una pista di cemento un tempo destinata al pattinaggio ma da anni abbandonata a se stessa e logora. Da tempo i fruitori del parco hanno chiesto all’Amministrazione di risistemarla, anche attraverso una raccolta di firme.

“Da tempo i cittadini interessati all’area verde in questione ci avevano segnalato lo stato di degrado in cui versa da anni l’ex pista di pattinaggio interna al parco di via Scania – spiega l’assessore all’Ambiente Tomas Cenni -. Visto il grado di usura dovuta al tempo, la pista non è più utilizzabile e, anzi, necessita di un intervento per rimetterla in sicurezza”.

Per l’Amministrazione si tratta di un intervento da circa 27 mila euro, da effettuare entro l’autunno o la prossima primavera. I lavori riguarderanno il rifacimento della pavimentazione e del cordolo perimetrale dell’ex pista di pattinaggio, oggi in parte sgretolata e a tratti invasa dal verde.

Per il futuro l’Amministrazione prevede anche un’azione per riqualificare l’intero parco pubblico, arredandolo con nuovi giochi per bambini.

Maggiori informazioni sul progetto sono su “sabato sera” del 19 ottobre.

Nella foto: la pista di pattinaggio del parco via Scania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *