Illuminazione a sensore per la nuova ciclopedonale in via Palazzo Bianchetti

OZZANO EMILIA
Sono iniziati lunedì 16 ottobre i lavori per la realizzazione della ciclopedonale lungo la via Tolara di Sopra, dall’incrocio con via Palazzo Bianchetti fino al tratto già esistente in via Nardi. Il cantiere è stato affidato alla società Ages SpA di Castenaso al termine della gara d’appalto fatta dall’Unione dei Comuni valli Savena-Idice, con una base d’asta di 168 mila euro e una quarantina di ditte partecipanti.

Ages Spa ora ha 180 giorni da contratto per concludere i lavori. «Prima di Natale sarà completato il fondo in misto cemento su tutto il tratto che potrà essere quindi percorribile – assicura Mariangela Corrado, assessore all’Ambiente e Lavori pubblici del Comune di Ozzano -. Poi, l’ultimo rivestimento, ipotizzato in triplostrato, potrà essere realizzato solo quando avremo delle temperature più miti, quindi nel prossimo anno. Abbiamo optato per un progetto che garantisse un basso impatto ambientale, scegliendo un materiale di recupero per il fondo e colori naturali per il rivestimento conclusivo, che possano ben inserirsi nel contesto già rurale in cui si realizza l’opera. Le luci saranno a led, soluzioni che limitano l’inquinamento luminoso e ci saranno dei sensori affinché l’accensione dell’illuminazione avvenga solo al passaggio di persone Su via Tolara, invece, nei pressi della facoltà di Veterinaria, in quanto luogo pubblico e sede di insediamenti non solo residenziali avrà un’illuminazione fissa».

Nella foto: via Tolara di Sopra nel tratto in cui verrà realizzata la ciclopedonale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *