Imolese tutto cuore e… Ambrosini

IMOLA
Ambrosini ha fatto il Ferretti e l’Imolese dimezzata è riuscita a battere 1-0 l’ex capolista Correggese, dopo un primo tempo di altissimo livello e una ripresa di grande sofferenza. La società e Baldini volevano una reazione e questa si è vista tutta, in un Romeo Galli ricolmo di bambini delle giovanili in una giornata di tarda primavera. Adesso la classifica recita Lentigione 16, Correggese 14, Imolese 13.

L’allenatore rossoblù doveva fare a meno di Olivieri squalificato e degli infortunati Bettati, Sivilla, Ferretti, Tattini e Carboni. Non contenti della situazione, al 37’ si è fatto male pure Syku, fin lì protagonista di un ottimo spezzone di partita. Grandi ritmi, dicevamo all’inizio, sfociati nel cross di Monacizzo dalla destra che pennella un pallone per la testa di Ambrosini che la gira alle spalle del portiere (classe ’98) della Correggese.

Nel secondo tempo l’Imolese inizia a pagare la stanchezza ma tiene botta, difendendosi e provando a ripartire in contropiede. Proprio in uno di questi (al 35’ della ripresa), un 3 contro 1 clamoroso, Sanna non riesce a passare la palla al centro e viene vanificato un raddoppio quasi certo. Ma anche nei 5 minuti di recupero gli ospiti non riescono a pareggiare.

Il tutto dopo che Baldini aveva schierato Stancampiano in porta, poi Syku e Bertoli centrali, Boccardi e Testoni terzini, a centrocampo Selvatico a dettare i ritmi con Monacizzo e Scalini alle ali, quindi Borgobello, Ambrosini e Saporetti in avanti. Durante il match sono entrati Martedì per Syku, Sanna per uno stremato Selvatico (al 29’ s.t.) e Moretti per Saporetti (al 41’ s.t.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *