In ritardo la nuova palestra Marconi

IMOLA
La nuova palestra dell’elementare Marconi di via Cenni arriverà un po’ in ritardo rispetto alla tabella di marcia annunciata qualche mese fa. Infatti, rispetto all’ipotesi di demolire l’edificio esistente e realizzare l’altro in tempo per il prossimo anno scolastico, ora l’agenda prevede che la ricostruzione sia completata nei primi mesi del 2015.
La palestra non è utilizzabile dall’ottobre di tre anni fa, quando in una parete si formò una fessura che ne compromise “la capacità statica” costringendo, da allora, gli alunni a prendere un pulmino tutte le volte che dovevano far ginnastica per spostarsi nella palestra Savonarola (di fianco alle Carducci, scuole che fanno capo al Comprensivo 2 come le Marconi). Poi, quest’anno l’Amministrazione ha inserito i circa 600 mila euro necessari per l’opera nel bilancio ed è stata predisposta una gara a invito, vinta dal raggruppamento temporaneo formato da Imola Legno ed Elettra Impianti di Ravenna con un ribasso del 4,7 per cento. “L’obiettivo – conferma l’assessore alle Opere pubbliche, Davide Tronconi – è demolire la struttura esistente tra la fine di agosto e i primi giorni di settembre, per terminare comunque prima dell’inizio delle lezioni. In ottobre si passerà alla costruzione della nuova palestra”. In pratica, per qualche mese gli studenti dovranno convivere con il cantiere della nuova palestra.
Altre informazioni nell’articolo su “sabato sera” in edicola da giovedì 7 agosto.

La scuola elementare Marconi di via Cenni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *