In via Gambellara il cantiere Hera dell’acquedotto industriale proseguirà fino all’11 agosto

IMOLA
Hera “promette” che l’11 agosto termineranno i lavori in via Gambellara per il rinnovo della rete dell’acquedotto industriale. L’intervento è iniziato in giugno. Inevitabili le code, qualche disagio e le lamentele, soprattutto nelle ore di punta, anche perché si sommavano a quelli paralleli sulla Selice dove è in corso la realizzazione della rotatoria all’incrocio Selice-Lasie.

In verità l’intervento avrebbe dovuto terminare a fine luglio, ma la multituility ha comunicato che “si utilizzeranno le prime due settimane del mese di agosto, caratterizzate da un traffico veicolare poco intenso nella zona coinvolta, per effettuare le lavorazioni che interessano i punti più sensibili quali l’incrocio via Gambellara/via Molino Rosso e il tratto in prossimità dell’incrocio”.

In sostanza verrà posata una nuova condotta in ghisa di diametro 400 millimetri in sostituzione dell’attuale, ormai vetusta, per una lunghezza di circa 600 metri, a garanzia della continuità del servizio idrico e per evitare perdite e sprechi di acqua. L’intervento è inserito nel Piano d’ambito di Atersir e finanziato dal ConAmi per un importo complessivo di 390.000 euro.

Ovviamente proseguiranno fino all’11 agosto anche le modifiche sulla viabilità: nel tratto di via Gambellara tra via Lasie e via Molino Rosso è istituito un senso unico con direzione verso l’imbocco dell’autostrada ma il transito è vietato ai mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate. Anche in via Molino Rosso è vietato il transito ai mezzi oltre le 3,5 tonnellate con direzione verso ovest, esclusi i veicoli accedenti alle attività presenti nel tratto o diretti allo stabilimento Cefla di via Gambellara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *