La Bocconi sceglie Erik Tazzari

IMOLA
Tra i quaranta giovani imprenditori scelti da Marina Puricelli, docente di management e tecnologia all’Università Bocconi di Milano, per raccontare la geografia della giovane Italia imprenditoriale ci sarà anche l’imolese Erik Tazzari, amministratore del gruppo omonimo e anima del progetto “Zero electro car”. La professoressa Puricelli sta percorrendo l’Italia alla ricerca di giovani imprenditori per ascoltare le loro storie e osservare le loro aziende. Il risultato di questo viaggio sarà un libro che racconterà la ricerca e lo studio dell’Italia dell’oggi che guarda il domani. “Nonostante la situazione attuale – racconta Marina Puricelli -, nel mio tour sto incontrando una realtà vitale e propositiva, un’Italia fatta di belle realtà. A Imola ho incontrato questo giovane imprenditore, che mi ha raccontato il suo appassionante progetto di macchina elettrica”.

“Siamo orgogliosi che un giovane della nostra comunità sia stato accreditato fra i protagonisti di un lavoro così importante della Bocconi – dice Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato cui il gruppo Tazzari è associato -. La nostra associazione da sempre crede nella forza dei giovani, che sono per natura appassionati e creativi.ono convinto che se questo Paese motivasse di più i giovani e favorisse per davvero la nascita di nuove innovative imprese, in pochi anni potremmo essere a livelli economici e di benessere ben superiori a quelli a cui siamo purtroppo abituati da molti anni”.

Erik Tazzari con Marina Puricelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *