La contessa di Castiglione

IMOLA
Virginia Oldoini (1837-1899), più nota come contessa di Castiglione, intraprendente e fascinosa nobildonna, nel 1855 fu inviata in “missione” dal cugino Cavour, alla corte francese di Napoleone III, per perorare presso l’imperatore l’alleanza franco-piemontese. Si narra che la contessa avrebbe poi conservato come una reliquia la vestaglia di seta verde, con la quale, secondo lei, durante la notte passata con l’imperatore cambiò la storia d’Italia. Questo e altri aneddoti verranno raccontati da Carla Casadio Prati al quarto incontro della Miscellanea I Lunedì di Auser, in programma per lunedì 28 ottobre, dalle ore 14.30 alle 16, presso il centro sociale di via Tiro a Segno 2. Per informazioni: tel. 0542/25681.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *