La crisi economica spiegata a teatro

CASTEL SAN PIETRO
Prende il via domani sera, venerdì 20 novembre, alle 21 sul palcoscenico del teatro Cassero di Castel San Pietro Terme la rassegna “Prosa Giovane”, curata dalla Bottega del Buonumore, con lo spettacolo “Pop Economy, da dove allegramente vien la crisi e dove va”, un lavoro prodotto da Banca Etica e dal Teatro Popolare Europeo che ha per protagonista Alberto Pagliarino. Una conferenza-spettacolo per riflettere sull’uso responsabile del denaro a partire dalle vicende della crisi, che vengono affrontate in maniera approfondita ma con piglio ironico, offrendo chiavi di lettura e spunti per stili di vita più sostenibili.

“Pop Economy” racconta i fatti storici e i meccanismi del sistema economico attraverso la narrazione e il rapporto diretto con il pubblico: il pubblico infatti non è semplice spettatore, ma parte in causa delle vicende con la possibilità di interagire con il narratore. A fianco dei fatti economici, Pagliarino ricostruisce fatti storici, personaggi, meccanismi di un sistema che ha impoverito molti e arricchito enormemente pochissimi – dalla bolla dei titoli tecnologici degli anni Novanta al grande buco nero del sistema bancario americano del 2008, dai mutui subprime al tracollo della Grecia – senza dimenticare le vite di tutti e i cambiamenti radicali che la crisi ha prodotto. Alberto Pagliarino è attore, formatore ed esperto in progettazione culturale ed europea, lavora nell’ambito del teatro sociale e di comunità e del teatro e impegno civile, dirige e realizza progetti in ambito internazionale, è docente di Teoria e tecniche del Teatro educativo e sociale presso l’Università di Torino. Ha scritto lo spettacolo insieme a Nadia Lambiase e Paolo Piacenza, con la supervisione artistica di Alessandra Rossi Ghiglione.
Info e prenotazioni: 377/9698434.

Alberto Pagliarino in Pop Economy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *