La danza orientale in Italia

IMOLA
Conferenza sulla danza orientale, organizzata da Cinzia Ravaglia, presidente Amarak’mand con la presenza della Demetra oriental dance troupe, in collaborazione con il centro giovanile Ca’Vaina. Temi: le origini, lo sviluppo in Italia e le sue contaminazioni. “Quanto sappiamo sulla danza orientale, le sue tradizioni la sua cultura, c’è molto di più della solita visione di danza lasciva e danza relegata a puro estetismo visivo? Proviamo a vedere cosa fino ad ora si è sviluppato in Italia, dopo i primi maestri che hanno cominciato ad insegnare questa disciplina. Cosa c’è ancora da fare e cosa possiamo ancora fare? Sono possibili pluralità di linguaggi tra le danze? Parliamone insieme per capire meglio il nostro futuro nella danza orientale”. La presentazione sarà intervallata dalla proiezione di filmati e dal dibattito con la partecipazione di Rosanna Pasi, presidente della Federazione nazionale associazioni scuole di danza, e di Cecilia Sarti, ballerina coreografa e insegnante di pilates. Sabato 21 novembre, alle ore 21, a Ca’ Vaina (spazio Live), in viale Saffi 50/b.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *