La finestra Zeroframe all’Expo

MILANO-MEDICINA
L’Expo sta per chiudere i battenti ma c’è ancora qualche curiosità da raccontare. Ad esempio che Essenza, azienda medicinese di finestre e porte in vetro del gruppo Gsg international, ha presentato in anteprima la sua nuova finestra “Essenza Zeroframe”, ospite nello spazio espositivo di Intesa Sanpaolo all’Expo di Milano.

Nel maggio 2014 la finestra ha meritato il Compasso d’oro Adi, il più importante riconoscimento italiano di design, nato nel 1954 da un’idea di Giò Ponti ed oggi promosso dall’Associazione per il disegno industriale. Motivazione? “Per aver integrato in modo sobrio la finestra nella facciata architettonica”. Un design reso ancor più essenziale e minimalista dalla nuova maniglia firmata da Marc Sadler, il cui meccanismo di funzionamento è contenuto interamente all’interno della maniglia stessa, permettendo così di alleggerire ulteriormente il profilo.

Essenza è nata nel 2010 come nuovo brand di finestre e portefinestre “tutte vetro” in seno a Gsg international, il gruppo di Budrio leader da cin-quant’anni nella produzione di meccanismi e accessori per infissi in alluminio. “Abbiamo eliminato tutto il superfluo che poteva rendere ingombrante il serramento – ha commentato Marco Lambertini, presidente di Giesse group -. Ancora una volta abbiamo vinto la sfida contro il superfluo per ottenere sempre più leggerezza e trasparenza”. Nelle versioni a battente, battente a due ante, portafinestra e scorrevole, Zeroframe sarà in vendita a partire dalla primavera 2016.

Mauro Lambertini mentre presenta “Essenza Zeroframe”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *