La Martelli è stata venduta a Elleti per 6 milioni e 700 mila euro

BOLOGNA-TOSCANELLA-DOZZA
La Martelli Lavorazioni Tessili Spa è stata venduta. Ieri si è tenuta l’asta fallimentare dei tre rami d’azienda (gli stabilimenti di Toscanella di Dozza, Medolla e Vedelago) e della partecipazione al 100 per cento del capitale sociale della Martelli Europe Srl con sede a Buzau in Romania.

Se l’è aggiudicata per 6 milioni e 700 mila euro la Elleti Group Srl, una società costituita da due noti imprenditori del settore, ovvero il Gruppo Blue Line Project e il Gruppo Lova Group Srl.

Blue Line Project è leader italiano nella produzione di pantaloni conto terzi con un fatturato consolidato di circa 85 milioni di euro; fa capo alla famiglia di Franco Stocchi, imprenditore del settore dell’abbigliamento, immobiliare e finanziario in quanto socio di maggioranza relativa della quotata Mittel Spa, la più antica finanziaria italiana.

Lova Group Srl, invece, è leader nel settore lavanderia, stireria e tintoria, con recente diversificazione di successo nel settore della produzione di capi di abbigliamento conto terzi, con un fatturato consolidato di circa 55 milioni di euro e fa capo a Luigi Lovato, imprenditore veneto.

Il giudice delegato Maurizio Atzori, presente all’udienza di vendita ha già disposto l’aggiudicazione definitiva. L’aggiudicatario verrà immesso nel possesso dei rami d’azienda acquistati entro la prima decade di agosto, in modo da consentire la prosecuzione del lavoro senza soluzione di continuità.

«Il Tribunale di Bologna, grazie alla scelta di proseguire l’attività aziendale in esercizio provvisorio, è riuscito a salvaguardare il valore di avviamento dell’azienda» scrive nel comunicato il curatore fallimentare Marcello Tarabusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *