La novità del metano liquido per i camion

CASTEL SAN PIETRO-GALLO BOLOGNESE
Chi si trova a percorrere la via Emilia avrà notato qualcosa di nuovo nei pressi della frazione castellana di Gallo Bolognese. Si tratta di un’enorme bombola bianca con la scritta “metano liquido” che campeggia nel distributore all’angolo con via Malvezza. La novità è rappresentata proprio dal tipo di carburante: per l’Italia si tratta appena del terzo distributore del genere mentre altrove, vedi nella vicina Spagna, è molto utilizzato e, secondo quanto promette, consentirebbe di percorrere più chilometri rispetto ad un pieno fatto con il metano “tradizionale”, per di più risparmiando.

L’impianto è quello che fino a pochi mesi fa era a marchio Ies e che ora è Vge, acronimo dell’azienda riminese Vulgangas Emilia Srl. In Spagna, come detto, è un carburante molto diffuso, ma per l’Italia rappresenta ancora una novità (gli altri due distributori esistenti sono a Piacenza e a Novi Ligure).

Promette di far percorrere più chilometri, ma solo i camion con un apposito serbatoio possono fare il pieno con il metano ancora allo stato liquido. Per gli altri, bisogna farlo tornare un gas.

Ulteriori informazioni su “sabato sera” in edicola dal 7 luglio

La bombola del metano liquido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *