La pazienza del vescovo Tribbioli

IMOLA
Il 29 marzo 1913 papa Pio X decide di nominare il padre cappuccino Paolino Tribbioli vescovo di Imola, dove fa il suo ingresso solenne il 13 agosto 1913, per la festa di San Cassiano. Comincia così la lunga unione con Imola, terminata con la sua morte, avvenuta il 12 maggio 1956, all’età di 88 anni. Nato in una frazione di Cortona (Arezzo), Tribbioli è stato anche missionario per sette anni in India. La sua vita è stata ripercorsa da Andrea Ferri nel libro “Il martirio della pazienza. Mons. Paolino Giovanni Tribbioli vescovo di Imola dal 1913 al 1956”, edito da Il Nuovo Diario Messaggero.
Il volume sarà presentato da don Maurizio Tagliaferri, docente di storia della Chiesa alla Facoltà teologica dell’Emilia Romagna, e da Umberto Mazzone, docente di storia della Chiesa all’Università di Bologna, alla presenza del vescovo Tommaso Ghirelli, venerdì 13 dicembre, alle ore 16.30, nel salone del Museo diocesano, in piazza Duomo 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *