La sciarpa per il Naviglio è pronta

CASTEL SAN PIETRO
E’ pronta la “sciarpa per il Naviglio”, destinata a unire idealmente Castello con Milano. Lunga ben sette metri e alta 30 centimetri, è fatta interamente a mano, in lana, nei colori giallo e rosso, simboli di Castel San Pietro, e ad una delle sue estremità è stato applicato anche il logo del Comune. Per realizzarla hanno sferruzzato, da giugno fino a pochi giorni fa, otto signore appassionate di maglia, uncinetto, ricamo e cucito, che si riuniscono ogni settimana al “bar Arnold” di via Mazzini. Sono Laura Collina e Susanna Gasperini (titolari anche del bar), Mirca Ferro, Maria Pia Gallini, Deala Gamberini, Raffaella Bernardi, Tania Soledad Bova e Anna Signorin, coinvolte nell’originale iniziativa dall’artista castellano Gianni Buonfiglioli (NELLA FOTO). La sciarpa, una volta consegnata, sarà cucita assieme alle altre sciarpe nel frattempo realizzate da persone di tutto il mondo e stesa lungo il Naviglio nel 2014; nel frattempo è stata esposta domenica 20 all’Ippodromo Arcoveggio di Bologna, in occasione dei Palii delle Felsinarie. L’idea della sciarpa è nata nel 2009 dall’associazione culturale Coinvol-gente, e in particolare dello Studio Mitti di Milano. I punti di raccolta dei pezzi di sciarpa sono dislocati in tutta Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *