La Sirlift Srl «adotta» due rotonde

IMOLA
L’idea sta piacendo e prendendo piede e il Comune di Imola quindi ci riprova. In maggio è uscito un nuovo bando «Adotta una rotonda», per affidare la manutenzione delle rotatorie sulle strade a privati, associazioni o aziende. Il bando è aperto a tutti coloro che sono interessati a sottoscrivere un «accordo di collaborazione» con BeniComuni Srl, la società del Comune che per si occupa anche di Infrastrutture e Verde. In pratica, i privati si accollano i costi necessari per falciare, innaffiare, potare o sistemare la rotatoria, mentre il Comune concede loro la possibilità di piazzarci dei cartelli con il loro nome oppure il logo dell’azienda. Un ritorno d’immagine per tenere in ordine un pezzetto della città.

Il nuovo bando, che riguarda complessivamente ben 37 rotonde, è del tutto analogo a quello appena chiusosi, grazie al quale ne sono state «adottate» undici, per tre delle quali si prospetta anche un riallestimento con piante o altro. Altre due rotatorie, quella tra via Belvedere e via Bel Poggio, a ridosso dell’ingresso del pronto soccorso, e quella tra via Montericco e via Giovanni X, all’ingresso della cosiddetta area A, sono state prese in carico dall’azienda imolese Sirlift Srl. Tutte e due sono aree piccoline ma si trovano in zone molto frequentate (una all’uscita dei quartieri Pedagna ovest e Montericco e l’altra viene percorsa per accedere al pronto soccorso e all’ospedale).

La rotonda tra via Belvedere e via Bel Poggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *