Laghi di Imola Migliore entra in maggioranza

IMOLA
L’aria di novità per la Giunta Manca sembra sempre più vicina. Questa mattina anche Giorgio Laghi, consigliere e capogruppo di opposizione di Imola Migliore – Liberi a sinistra, ha votato a favore del bilancio 2015 di fatto “entrando” nella maggioranza che sostiene la Giunta. “Apprezziamo la pressione fiscale che non aumenta, la riduzione sensibile del debito, l’incremento e miglioramento dei servizi sociali. E’ un impianto che ci ha fatto sviluppare analisi e stimolati ad avanzare mozioni che accentuano caratteristica sociale del bilancio” ha dichiarato prima del voto.

Alla fine la votazione sul bilancio ha visto 16 favorevoli (Fornace viva, Imola migliore Liberi a sinistra, Pd) e 7 contrari (Insieme si vince, M5S e Ncd). E che da oggi a Imola ci sia una nuova maggioranza in Consiglio comunale è stato ufficializzato da un comunicato firmato a tre da Marcello Tarozzi, capogruppo Pd, da Romano Linguerri, di Fornace Viva, e dallo stesso Laghi: “Da oggi a Imola c’è una nuova maggioranza coesa”.

Laghi ha aggiunto, per chi lo vedesse interessato ad un ruolo da assessore, “io resto consigliere comunale, niente avanzamenti di carriera o altri tipi di scambio ma ho desiderio, voglia, obiettivo di investire nel nostro programma elettorale” detto ciò ha aggiunto “sono in politica dal ‘72 e non ho mai avuto difficoltà a dialogare con nessuno. La domanda è: essere spettatori per i prossimi 3 anni o protagonisti di alcuni obiettivi che fanno parte del nostro programma? Non è una cambiale in bianco, è apertura di credito, perchè il popolo della sinistra riformista torni a unirsi lasciando da parte i personalismi”.

Dal canto suo Linguerri ha detto: “Non ho nessuna preclusione su un allargamento della maggioranza, dialogo con chiunque. Esprimo anche il mio apprezzamento personale per Laghi”.

Giorgio Laghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *