Lavori in sala Miceti quasi terminati, trasloco Urp Anagrafe da settembre

IMOLA
La nuova sala Miceti comincia a prendere forma e, a breve, diventerà la sede unica degli uffici di Anagrafe, Urp e Stato civile. Tutti i servizi che devono quindi dare risposte ai cittadini saranno accorpati in un unico luogo. «Mancano gli ultimi allacci e connessioni e l’installazione dei sanitari, ma siamo a buon punto» dettaglia Andrea Dal Fiume, responsabile settore Progettazione di Area Blu, società che di recente ha incorporato BeniComuni Srl.

All’ingresso l’ampio front office per l’attesa e postazioni per le operazioni più rapide, come il rifacimento della carta d’identità. Proseguendo, si vede già il lungo corridoio centrale sul quale si affacciano gli uffici, da cui sono separati soltanto da vetrate e divisi tra di loro da pareti in cartongesso o da elementi di arredo come librerie e armadi.

«I lavori dovrebbero essere ultimati tra fine giugno e i primi giorni di luglio» aggiunge Stefania Campomori di Alba Progetti, progettista e direttore dei lavori. L’intervento, del costo complessivo di 1 milione e 200 mila euro, è stato affidato al Consorzio Opera.

I lavori sono stati eseguiti cercando di limitare il più possibile i disagi per gli esercenti e i clienti del Borghetto e del mercato ambulante. Durante il cantiere, tuttavia, è stato necessario trasferire altrove alcune bancarelle e gli accessi al mercato coperto erano (e sono tuttora), inevitabilmente, meno visibili. Ma con i nuovi uffici comunali al piano superiore, anche i commercianti del Borghetto potranno trarre beneficio dall’afflusso di persone.

Altri particolari nel’articolo su “sabato sera” del 15 giugno che racconta la visita al cantiere che sta concludendo i lavori.

Nella foto: il montaggio dei nuovi ascensori esterni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *