Lavori per installare i nuovi box per gli autovelox mobili su asse attrezzato, Lughese e Correcchio

IMOLA-SASSO MORELLI
Ancora pochi giorni e saranno installati i sei box per gli autovelox mobili sull’asse attrezzato (via della Cooperazione), in via Lughese e in via Correcchio. I lavori cominciano questa settimana. Un intervento per prevenire gli incidenti stradali contenuto nel Piano del traffico approvato nei mesi scorsi dal Comune e finanziato con i soldi ricavati dalle multe.

Si tratta di “armadi” nei quali vengono posizionati gli apparati mobili di controllo degli eccessi di velocità (autovelox mobili), quindi utilizzabili solo quando nei pressi c’è una pattugli della polizia municipale.

I punti indicati sono quelli considerati più a rischio per gli incidenti: in via della Cooperazione due box saranno messi in prossimità delle rampe che accedono alla rotonda sulla via Amendola, uno in direzione Ravenna e l’altro in quella con direzione Firenze, in pratica tra il ponte all’altezza della via Emilia e quello della ferrovia, dove il limite da rispettare è 60 chilometri orari.

Sulla via Lughese i due box verranno messi in prossimità dell’incrocio con la via Lasie. Infine sulla via Correcchio in prossimità del centro abitato della frazione di Sasso Morelli, a ridosso del cartello che indica l’ingresso alla frazione. In entrambi i casi il limite da rispettare saranno i 70 chilometri orari.

Infatti a febbraio il comandante della polizia municipale Vasco Talenti ha già firmato un’ordinanza che ha abbassato dai 90 aa 70 chilometri orari il limite di velocità da rispettare in via Punta e pure in via Correcchio nel tratto dall’abitato di Sasso Morelli a via Nuova, ovvero proprio la zona dove verranno installati i box per gli autovelox. Da ricordare che, come in tutti i centri abitati, a Sasso Morelli come in via Punta a Linaro il limite da rispettare scende ai 50 km/h.

l box autovelox nel centro di Mordano, analoghi a quelli che verranno installati a Imola dove dovrebbero essere di colore arancione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *