L’ufficio postale di Portonovo rimarrà aperto, vittoria di Comune e cittadini

MEDICINA-PORTONOVO
Comune e cittadini hanno vinto contro Poste Spa: l’ufficio postale di Portonovo dovrà rimanere aperto. Così ha deciso il Consiglio di Stato che ha ribaltato l’iniziale sentenza del Tar.

Il progetto di Poste Italiane, infatti, prevedeva la chiusura dell’ufficio postale della frazione mantenendo il solo ufficio del capoluogo. Il Consiglio di stato invece richiamando recenti sentenze analoghe ha deciso che il servizio dovrà rimanere aperto.

“C’è soddisfazione perché tutti i giorni lavoriamo per salvaguardare i servizi presenti sul territorio, specie nelle frazioni più lontane da Medicina – commenta il sindaco Onelio Rambaldi -. Le nostre ragioni sono stata accolte a favore dei cittadini”. Il vicesindaco Matteo Montanari, che ha seguito direttamente il problema aggiunge: “Ci lavoriamo dal 2015 ed è un piccolo-grande successo. Ringrazio tutti quelli che hanno permesso quello risultato: l’Anci, i cittadini, la consulta territoriale, i nostri tecnici e il Consiglio comunale che ha sostenuto la posizione assunta della Giunta”.

La battaglia che il Comune di Medicina ha avviato, tra i i primi in regione, si è conclusa così come quella del vicino Comune di Imola che si era ritrovato in una situazione analoga con l’ufficio postale di Sasso Morelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *