Manufatti monastici in mostra

IMOLA
Anche il Museo Diocesano di Imola ha voluto aderire al Baccanale 2015, proponendo nella propria sede in piazza del Duomo la mostra “La Risurrezione ed altri episodi della vita di Cristo nella raccolta di Filippo Briccoli – Manufatti monastici dal XVII al XX secolo”. Una scelta che testimonia il grande spirito di collaborazione e la volontà di fare rete fra tutti gli istituti culturali imolesi per promuovere la conoscenza di un patrimonio storico-artistico che mette in luce le radici della nostra identità e merita di essere conosciuto anche al di fuori del nostro territorio. Gli oltre centocinquanta pezzi esposti sono solo un’infinitesima parte della collezione raccolta in oltre un trentennio dal ravennate Filippo Briccoli che comprende delicatissime immagini devozionali di vario genere, che sono di immediato e coinvolgente impatto visivo per la bellezza, la raffinatezza e la rarità dei contenuti iconografici, spaziando dal XVII secolo fino ai giorni nostri. In questo modo, vengono mostrate alla città ricostruzioni oggettuali di un passato, la cui conoscenza è indispensabile alla conservazione della cultura. Visitarla è anche il pretesto buono per sbirciare non solo il fasto dell’appartamento cardinalizio del vescovado, ma anche la quadreria e le tante opere in mostra che scandiscono i percorsi di visita nelle numerose sale di cui si compone il Museo Diocesano di Imola.
La mostra è visitabile fino al 28 novembre, martedì e giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, mercoledì dalle 9 alle 12, sabato e domenica dalle 15.30 alle 18.30. Info e prenotazione visite guidate: 0542/24156, museo@imola.chiesacattolica.it

Nella foto una sala del museo diocesano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *