Margherita vince la Silvia Lucchese 2015

CASTEL SAN PIETRO
Margherita Pastorello, della classe III J delle scuole medie Fratelli Pizzigotti, ha vinto la diciannovesima edizione della borsa di studio «Silvia Lucchese» con un’interessante e ben curata intervista a Nicoletta, proprietaria dell’erboristeria Camomilla a Castello. Si è così aggiudicata il primo premio del valore di 630 euro. Dopo Margherita Pastorello, si è classificata al secondo posto una sua compagna di classe, Viviana Di Fraia, con una commovente intervista su un’amicizia tra bambini interrotta dalla partenza di uno dei due, dove il luogo del cuore è la panchina dell’addio. Al terzo posto, Margherita Isidoro della III E, che ha messo sotto torchio suo fratello. Tema dell’intervista di quest’anno «I luoghi del cuore – Ognuno ha un luogo che ama particolarmente, dove si sente a proprio agio, che gli ricorda un avvenimento importante (personale o storico), che ha segnato o segna una tappa della propria vita o dove, semplicemente, si diverte e si sente bene».

La borsa di studio è stata istituita dalla famiglia di Silvia Lucchese, stimata collaboratrice del settimanale sabato sera scomparsa il 4 aprile 1996, per onorarne la memoria e viene assegnata ogni anno a un allievo o a un’allieva di una terza classe della scuola secondaria di primo grado statale «Pizzigotti» di Castel San Pietro sulla base di un’intervista valutata da una giuria. La cerimonia di premiazione di quest’ultima edizione si è svolta nel pomeriggio di ieri, in un teatro Jolly gremito di ragazzi e ragazze curiosi di sapere quale elaborato era stato giudicato il più meritevole.

A valutare le ottantacinque interviste arrivate all’organizzazione del concorso è stata una giuria formata da Gianmaria Ghetti, preside delle scuole Pizzigotti, Francesca Farolfi, assessore ai Sevizi Educativi del Comune, Corrado Peli, scrittore, Angela Marcheselli, giornalista e socia della cooperativa Bacchilega che edita sabato sera, Stefania Freddi, redattrice di sabato sera.

La giuria ha anche scelto «la migliore intervista» per ognuna delle altre classi, consegnando ad ogni ragazzo un attestato: si tratta di Sara Murru (III A), Lorenzo Brusa (III B), Sofia Graziani (III C), Michael Fantini (III D), Lorenzo Baldazzi (III F) e Alessia Bottegal (III G). Ricordiamo che la vincitrice della borsa di studio si è aggiudicata 630 euro. La seconda e la terza classificata sono state premiate dal Comune con un assegno da 200 e 100 euro.

Foto Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *