Medicina, domani l’inaugurazione di due appartamenti per i disabili

MEDICINA
ll progetto «Vita In», per la vita indipendente, pensato per far trascorrere un fine settimana, alle persone con disabilità psico-fisiche, assieme ad alcuni amici, lontano dalla propria famiglia, in modo da renderle più autonome, è partito presso gli appartamenti protetti al civico 1/a di via Saffi a Medicina. Domani sabato 28 è in programma l’inaugurazione alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali, Dilva Fava, della presidente dell’Asp circondario imolese, Gigliola Poli e dalla presidente dell’Associazione Germoglio, Paola Cesari.

Il Comune di Medicina ha messo a disposizione due mini appartamenti del complesso di via Saffi, dove c’è anche il polo sanitario, mentre l’Asp ha il compito di gestire il progetto. L’associazione medicinese Germoglio, invece, che quotidianamente si occupa di attività e iniziative dedicate alle persone disabili, ha dato una mano nella ricerca di persone interessate a provare questa esperienza. I due mini alloggi sono stati allestiti con una cucina e dei letti, mentre l’associazione Germoglio ha fornito la biancheria, grazie a una donazione ricevuta dalla onlus Why (We help you) per i malati di Parkinson.

«Si è partiti con sei ragazzi che proseguiranno questa esperienza fino alla fine del 2018 – ha precisato Ribani, responsabile Area territoriale due dell’Asp circondario imolese -, ma non è escluso che in futuro si possano aggiungere in periodi differenti altre persone, non necessariamente residenti all’interno del comune. In ogni caso, vogliamo puntare a gruppi con una fascia di età omogena, dai 20 ai 40 anni. Alle famiglie dei partecipanti viene chiesto un piccolo contributo di 40 euro, per i primi quattro weekend, per coprire le spese vive, come ad esempio la spesa o il biglietto del cinema. Dal quinto weekend, invece, è prevista una retta di 120 euro».

Nella foto: uno degli alloggi del progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *