Mezza Imolese, secondo kappaò

IMOLA
Seconda sconfitta consecutiva per l’Imolese di Pagliuca, dopo l’infilata di 6 vittorie. Stavolta i rossoblù hanno perso 2-1 contro il Forlì di Gadda, dopo il 2-0 degli ospiti e il tentativo di recupero nel finale col rigore di Selleri (capocannoniere con 6 reti) e il tiro in extremis di Lolli, troppo debole e nelle braccia del portiere.

Arrivare alle tre partite ad alto rischio con tanti assenti è troppo anche per una squadra in salute come era l’Imolese. Stavolta non c’erano Valim e Poesio (squalificati), oltre a Ferretti e Bertoli (infortunati) e ad un Rocco che ha tenuto botta per pochi minuti, prima di chiedere la sostituzione dopo uno scatto che potrebbe anche avergli aggravato il problema muscolare.

Pagliuca ha schierato Lanzotti in porta, linea difensiva con Syku e Olivi centrali e Zossi con Bonilla ai due lati. Il solito Mordini davanti alla difesa e poco arretrato rispetto a Landi e Selleri. Poi davanti un immenso Tattini assieme a Rocco (dopo poco sostituito da un bravo Corvino) e al misterioso Lolli.

Il primo tempo pareva doversi chiudere sullo 0-0, ma poi un’azione sulla sinistra ha aperto un varco per Personé che ha fulminato Lanzotti, proprio al 45’. Ripresa con più Forlì, fino al gol di Turchetta al 17’. Qui la partita sembrava in cassaforte, invece un corner di Selleri ha fatto toccare con la mano sulla linea di porta a Personè. Rosso diretto e rigore, trasformato dallo stesso Selleri al minuto 40. Tanta paura del Forlì, ma i rossoblù non riescono a concretizzare.

In classifica adesso l’Imolese è sesta, ma torneranno tempi migliori. Al completo, il potenziale per arrivare nelle prime 4 ci potrebbe anche essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *