Miss Italia in piazza Matteotti

IMOLA
Piazza Matteotti si riempe di miss. La bellezza italiana sfilerà domani sera, domenica 28 agosto, a Imola in occasione della finalissima regionale per l’elezione di Miss Emilia, una delle ultime tappe in vista di Miss Italia, concorso che decreterà l’erede di Alice Sabatini il 10 settembre da Jesolo. La serata imolese partirà alle 20.30 e prevede anche la partecipazione del gruppo musicale Audio 3 oltre alla sfilata delle aspiranti miss (informazioni al 347/0090080). L’evento di bellezza avrà anche due anteprime: alle 18 all’Emporio Café per un cocktail di benvenuto e alle 18.45 all’Opera Dulcis per aperitivo e cena (prenotazioni allo 0542/24556).

Le oltre trenta ragazze in gara, dopo la sigla iniziale con il coreografo Giuseppe de Medici, sfileranno in piazza in elegantissimi abiti da sera e in costume da bagno con il coordinamento di Loredana Merlini e le colonne sonore di Massimo Chiodi (in caso di maltempo l’evento si terrà nelle sale del Circolo Sersanti). La manifestazione si svolgerà in collaborazione con il Circolo Sersanti (dove le aspiranti miss nel pomeriggio saranno accolte e si prepareranno con trucco e parrucco con il make up in stile Oriental rose a cura del Team Professional Make up della Urban Spa Palace e le acconciature a cura degli stilisti di Tricologica), e con il patrocinio del Comune di Imola.

Al termine della sfilata domenica sera verrà eletta una miss che parteciperà alle prefinali nazionali del concorso di bellezza italiano, che si terranno sempre a Jesolo. Qui la giovane eletta in città incontrerà un’imolese, la ventiseienne Penelope Landini, modella e attrice che, il 12 agosto, ha vinto la fascia di miss Equilibra Emilia Romagna a Milano Marittima accedendo cosi alle prefinali nazionali di Miss Italia, dopo essersi aggiudicata anche la fascia di Miss Mordano. La finale di Miss Italia si terrà in diretta tv il 10 settembre su La 7 con la conduzione di Francesco Facchinetti.

Un’immagine della selezione di Miss Italia tenutasi il 5 luglio al Circolo Sersanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *